Non sempre i conti tornano.

Leonardo Samarelli

Juve e Roma travolgono le avversarie, la Lazio fa lo stesso. male Napoli, Milan e Inter.

La 33esima giornata si chiude con l’addio del Pescara alla serie A causa sconfitta con la Roma. 48 gol totali segnati nel turno, troppi per un buon calcio?

Tra le più convincenti del campionato spiccano le vittorie di Juve e Lazio e Roma, per gioco e numero di goal (14 gol in tre), mentre il Napoli non riesce a mantenere il passo delle ultime giornate. Per Milan e Inter due risultati nefasti, L’Europa League è seriamente a rischio per entrambe. Intanto il presidente dell’Associazione Arbitri Italiana Marcello Nicchi annuncia ufficialmente che dal prossimo anno via libera alla Var, Video assistant replay, la moviola in campo. Leggi tutto →

Más que un gol.

Sentiero Digitale – redazione

Sono 500 le reti di Lionel Messi col Barcellona. Appena eliminato dalla Juventus in Champions ai quarti, il Barça risorge a Madrid.  El Clásico si risolve a sei secondi dalla fine e segna appunto il dieci blaugrana: 2-3 finale al Bernabeu. Per l’argentino è il 47esimo in stagione, 23esimo di sempre contro il Real Madrid. Il Barcellona raggiunge i madridisti (una partita ancora da giocare) a 75 punti e Liga riaperta di fatto a cinque giornate dalla fine. Leggi tutto →

Dal disegno fino al set: Steno

Sentiero Digitale –redazione

Sapeva disegnare e sapeva cercare (e  trovare) con leggerezza il lato comico e contradditorio della realtà o della verità inoppugnabile. Stefano Vanzina in arte (contratto) Steno arriva fino a noi dal 19 gennaio 1917, data della sua nascita ad Arona sul lago Maggiore. Una mostra alla Galleria d’arte Moderna e Contemporanea ne celebra quello che sarebbe stato il suo centenario. Per un disegnatore umoristico un approdo e una sede ineguagliabili e meritate per quel che poi Steno è stato: scrittore, giornalista, sceneggiatore, regista e infine acuto osservatore della realtà. Leggi tutto →

Il fantasma dell’area.

Sentiero Digitale – redazione

Tra i gol della giornata abbiamo deciso di illustrare quello di José María Callejón Bueno, attaccante di destra del Napoli, un’ala tattica e molto tecnica che ha aperto il risultato all’Olimpico per il 3-0 esterno contro la Lazio. Un vero fantasma dell’area, un opportunista che appare alle spalle del difensore all’improvviso e questo dice molto sulla sua maniera di pensare calcio. Leggi tutto →

Com’è diverso sognare al Sud.

Leonardo Samarelli

Higuain spiana la strada alla Juve, Napoli e Roma restano al passo; il Crotone ha una speranza in più di rimanere in Serie A.

Sette giornate al termine del campionato con la distanza da Juve e Roma che rimane invariata di sei punti, mentre l’Inter dopo la splendida rincorsa di Pioli rischia di buttarsi via proprio nel momento clou della stagione, a discapito del Milan che si rilancia sesto in classifica. Lazio addio alla  Champions,. Si riaccende la corsa per la salvezza alla 31ma giornata. Leggi tutto →

Il “gelo” sulla rotta delle spezie.

Anna Veneruso

I tuoi germogli sono un giardino di melagrane, con i frutti piu’ squisiti, nardo e zafferano, cannella e cinnamomo, con ogni specie d’alberi da incenso (Cantico dei Cantici)

La rotta delle spezie

Quando ho voglia di cucinare qualcosa di speciale penso alle spezie. Del pepe ho già detto altre volte, un vero e proprio tesoro che per secoli ha mosso l’economia, magico e inarrivabile. Ma non era l’unico: chiodi di garofano, zenzero, noce moscata, zafferano sono stati per tutto il medioevo dei veri e propri status symbol. Leggi tutto →

I crostacei di Donna Olimpia

Hostaria Pamphili

Viale di Villa Pamphili, 35, 00152 Roma – telefono 06 5816474       @HPamphili       https://it-it.facebook.com/HostariaPamphili35/       http://hostariapamphili.com

Luigi Toiati

Entusiasmo e accoglienza

“A cavallo biastimato j’ariluce er pelo” soleva dire Donna Olimpia Maidalchini, in arte Pamphili, cognata e pare non solo quello del Papa Innocenzo X e amante di Bernini. Ossia, a cavallo bestemmiato splende il pelo, visto che di lei tanto bene non si parlava di certo, antesignana dei trafficoni –e delle trafficone –di oggigiorno della Città Eterna, Donna Olimpia detta la “Pimpaccia”. Del ristorante che ne porta l’illustre cognome, Hostaria Pamphili (al quale fraternamente suggerirei di eliminare l’’appellativo “Hostaria” perché, quello, a Roma, è veramente “biastimato”), male di certo non se ne può parlare” Leggi tutto →