I crostacei di Donna Olimpia

Hostaria Pamphili

Viale di Villa Pamphili, 35, 00152 Roma – telefono 06 5816474       @HPamphili       https://it-it.facebook.com/HostariaPamphili35/       http://hostariapamphili.com

Luigi Toiati

Entusiasmo e accoglienza

“A cavallo biastimato j’ariluce er pelo” soleva dire Donna Olimpia Maidalchini, in arte Pamphili, cognata e pare non solo quello del Papa Innocenzo X e amante di Bernini. Ossia, a cavallo bestemmiato splende il pelo, visto che di lei tanto bene non si parlava di certo, antesignana dei trafficoni –e delle trafficone –di oggigiorno della Città Eterna, Donna Olimpia detta la “Pimpaccia”. Del ristorante che ne porta l’illustre cognome, Hostaria Pamphili (al quale fraternamente suggerirei di eliminare l’’appellativo “Hostaria” perché, quello, a Roma, è veramente “biastimato”), male di certo non se ne può parlare” Leggi tutto →

Il cuoco, il fuoco, l’alchimia.

Luigi Toiati

Anarchiche armonìe, ovvero la bomba alchemica: Salvatore Tassa, le colline ciociare

Un doppio regalo di Natale: una cena offertaci da amici fraterni, e l’aver conosciuto Salvatore Tassa.

Non importa se il caso me lo farà rincontrare o meno. In quella cancellazione dello spazio-tempo dove abitano i ricordi continuerò ad incontrarlo, e quando sbiadirà il profumo e poi il sapore del cibo, la frase e poi la sua sostanza, il viso e poi l’arguzia dell’artefice, la traccia di tutto questo continuerà a risonare, come un’ultima vibrazione di diapason che è tutte le vibrazioni dei diapason, come l’unico tratto di pennello che è tutti gli infiniti tratti di pennello. Leggi tutto →

Un lombrico per amico.

Alessandro Troisi

È appena uscito il libro “Oreste – una storia per raccontare la natura”, di Riccardo Di Giuseppe con i disegni di Concetta Flore ed Elisabetta Mitrovic (Pandion edizioni). Un prezioso racconto ambientato nell’Oasi WWF di Macchiagrande dove i protagonisti sono il lombrico Oreste, curioso esploratore dai grandi occhi, tanti amici animali che vivono nel suo bosco, e l’unico umano, Riki, che li difende dai bracconieri e dagli attacchi per distruggere il suo habitat. Con un finale magico a sorpresa. Una favola arricchita da schede didattiche di approfondimento sui vari temi naturalisitici ed ambientali, con tanti disegni e illustrazioni descrittive. Con presentazioni di Fulco Pratesi, presidente onorario WWF Italia e Antonio Canu, presidente WWF Oasi. Leggi tutto →

Il pesce e gli antenati.

Ristorante “Il Porticciolo” , Via Augusto Riboty 20/C, Roma- zona Prati-Delle Vittorie

Telefoni: 06.39735098  |  349.7565101  |  331.8568847  |  334.7847939

Visitato da Luigi e Monica e due amici il 18-3-2016.

foto porticciolo 2

Lo confesso: detesto il pesce. Primo, perché non mi piace, ma per motivi di dieta terapeutica sono obbligato ad un sacrificio gastronomico del quale farei volentieri a meno almeno un paio di volte a settimana. Secondo, perché otto generazioni di romani alle mie spalle si ribellano a questa moda del pesce che ha invaso Roma: sono terrorizzato a venir invitato a cena da qualcuno, che puntualmente mi proporrà pesce al ristorante o pesce a casa sua. Leggi tutto →

Cinghiali tranquilli, qui per ora si mangia il pesce.

 

Ristoranti Sentiero Digitale logo

Visitato il 23-01-2016 da P&P

La selva

Indirizzo: Via Selva Nera, 9, 58011 Capalbio GR

Telefono:0564 890381

Dai tornanti di Capalbio si scende verso l’Aurelia e il mare, l’indirizzo e il nome sono evocativi. Leggi tutto →

Cerco un tortello di gravità permanente.

ristoranti Sentiero Digitale logo

La storia si è fatta anche a tavola e chi meglio delle Colline Emiliane ha contribuito a scriverla?

Senza enfasi, cucina emiliana, a Roma, immutabile e saporita, un punto di riferimento per noi del Sentiero Digitale che vogliamo raccontarvi. La nostra cifra è quella di voler sempre essere da un’altra parte? Sì ma qualche volta facciamo un’eccezione. Leggi tutto →