Oscar a Fiorentina-Napoli ma la Juve è a +3.

Leonardo Samarelli

Napoli-Fiorentina da Oscar, Juventus-Inter a senso unico.

Allegri western campionato

La 27esima giornata, si conclude con dei cambiamenti importanti in classifica.
La Juventus, allunga a tre punti il distacco dal Napoli, che si divide la posta nel big match con la Fiorentina.
Ne approfitta anche la Roma che agguanta la Viola al terzo posto.
La Lazio perde in casa e dice addio all’Europa, mentre in zona retrocessione, la Sampdoria guadagna tre punti fondamentali contro il Frosinone.

Lotta scudetto-Champions League.

Fiorentina-Napoli è stata ‘’La partita”. Si affrontano le due squadre italiane che esprimono il calcio più bello della Serie A.
L’inizio del match, è spettacolare: vantaggio Viola con Alonso al sesto minuto. Passano sessanta secondi e arriva il gol di Higuain, il 25esimo di questo campionato, considerato in ‘’crisi,’’perché a secco da 22 giorni. Da sottolineare l’incomprensione decisiva tra Alonso e Tatarusanu, che favorisce il pareggio partenopeo.

Purtroppo sono gli unici due gol della partita, giocata a ritmi altissimi.
Nonostante i legni colpiti da Kalinic e Tello nel primo tempo, l’1-1 finale è un risultato giusto, considerato il miracolo di Tatarusanu sul ‘’Pipita’’ nella ripresa.

In questa giornata di Serie A, si giocava anche il Derby d’Italia tra Juventus ed Inter.
Una partita a senso unico, che ha visto dominare i bianconeri per tutto l’arco dei 90 minuti.
Bonucci e Morata i marcatori del match, che affossano l’Inter al quinto posto in classifica, sempre più lontana dalla zona Champions.

Per Buffon, sono otto le gare senza subire reti, a sole tre partire dal record di imbattibilità di Sebastiano Rossi (929 minuti).

La Roma mette la ‘’sesta’’; a farne le spese l’Empoli di Giampaolo, che perde in casa per 1-3.
El Sharaawy, protagonista del match con una doppietta, che apre e chiude le marcature; il momentaneo 1-2 porta la firma di Pjanic, dopo lo sfortunato autogol di Zukanovic.

La squadra di Spalletti, in un gran momento di forma, sfiderà venerdì prossimo la Fiorentina.
Entrambe le squadre sono appaiate al terzo posto con 53 punti, lo scontro diretto potrebbe dare un verdetto importante.
Sarà felice il maestro Ennio Morricone (romanista), Oscar 2016 per la miglior colonna sonora.
Vediamo se, in caso di sorpasso, dirà anche stavolta “Dentro di me pensavo, stavolta me lo porto a casa”.

Lotta Europa League-bassa classifica.

Il Milan continua a vincere e convincere.
Dopo l’ottimo pareggio al San Paolo, gli uomini di Mihajlovic battono per 1-0 il Torino.
A segnare non è nè BaccaNiang, ma Luca Antonelli, che regala la vittoria alla sua squadra. Niang poi sarà fuori a lungo, botta alla caviglia ma non in campo, incidente d’auto sabato notte.
È un Milan che continua a credere nel sogno Champions, e nel frattempo si porta a -1 dai rivali dell’Inter.

Per un Milan che ci crede, c’è una Lazio che saluta le coppe europee. Nello scontro diretto con il Sassuolo, i biancocelesti partono meglio degli avversari, ma il rigore trasformato da Berardi al 41’ cambia completamente la partita. Nella ripresa, la squadra di Pioli perde certezze e fiducia, fino al gol del definito 0-2 di Defrel.

Gol di Quagliarella vs il Frosinone pubblicato oggi su Repubblica

Il gol di Quagliarella al Frosinone pubblicato oggi su Repubblica

Torna alla vittoria la Sampdoria, che batte per 2-0 il Frosinone in uno spareggio salvezza.
Fernando e Quagliarella regalano 3 punti importantissimi a Montella, che può tirare un sospiro di sollievo, vista la situazione delicata di classifica.

Vittoria di misura del Chievo, che dopo due mesi e mezzo torna a vincere in casa contro il Genoa, grazie al terzo gol in campionato di Lucas Castro.

Ritrova i tre punti anche l’Udinese, che sconfigge 2-0 il Verona, reduce dalla vittoria nel derby di settimana scorsa.

Grande rammarico per l’Atalanta, che pareggia per 1-1 contro Carpi, con un rigore molto dubbio concesso ai padroni di casa.

Pareggio a reti inviolate tra Palermo e Bologna. Partita tutto sommato divertente, con gli attacchi di entrambe le squadre che sprecano troppo le occasioni avute.

Claudio Ranieri leicester

Calcio estero

Dopo lo stop del weekend scorso per l’FA Cup, torna la Premier League, con la risposta immediata del Leicester, che dopo la sconfitta allo scadere contro l’Arsenal, ritrova la vittoria per 1-0 contro il Norwic

Sempre in Premier, arriva la prima rete di Paloschi con la maglia dello Swansea del ‘’nostro’’ Guidolin. Si sono svolti i sorteggi di Europa League, dopo la conclusione dei sedicesimi di finale, che hanno visto l’eliminazione di Napoli e Fiorentina. Urna favorevole alla Lazio, che evita tutte le big e pesca lo Sparta Praga, andata in Repubblica Ceca il 10 Marzo.

Logo Europa League 2016

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.