Tuffi col brivido.

Sentiero Digitale – redazione

Bisogna proprio volerlo

Un gol in tuffo di testa è sempre un grande gesto e non solo atletico. Prima di tutto bisogna pensare di farlo; lanciarsi senza troppi calcoli verso l’attrezzo pallone senza pensare che potrebbero intervenire ostacoli (pali, altri giocatori, tacchetti) durante il volo. Poi c’è il calcolo della traiettoria della sfera, un involucro di cuoio gonfiato a pressione che pesa 410/450 grammi. Un puntino chiaro quando parte da lontano che si ingrandisce mentre si avvicina. Ci vuole, in una parola, coraggio. Leggi tutto →

Colpi di testa.

Leonardo Samarelli

Giornata di transizione, squadre stanche e in attesa della pausa per le nazionali: solo Inter e Lazio non vincono tra le prime sette. La 29esima giornata di Serie A si conclude senza particolari colpi di scena, non essendoci stati scontri-diretti o sfide per Europa e salvezza. Leggi tutto →

Al volo è meglio.

Sentiero Digitale – redazione

Mauro Icardi e Ever Banega realizzano triplette contro l’Atalanta. L’attaccante argentino apre con tre reti in nove minuti (dal 17′ al 26′) e tuttavia non sono spettacolari per esecuzione ma splendide per intuizione. Keita entra 15′ dal termine e segna con un destro a effetto dalla distanza. Gol decisivo in un momento di equilibrio di Lazio-Torino. Molto bello. Tuttavia nel pomeriggio di domenica Roberto Inglese (Lucera, 12 novembre 1991) aveva segnato con un destro al volo il primo dei quattro gol contro l’Empoli. Leggi tutto →

La magia del numero sette.

Leonardo Samarelli

Le prime della classe vincono tutte, Inter e Lazio tengono il passo, gli arbitri no.

Con la meritata vittoria della Lazio, si conclude la 28^ giornata di Serie A, che ha visto ancora una volta, protagonisti in negativo gli arbitri. Dopo Sassuolo-Milan, Juventus-Napoli di Coppa Italia, la partita di venerdì sera tra Juventus e Milan è stata decisa da un errore arbitrale. Leggi tutto →