La poesia del portiere volante.

Leonardo Samarelli

Crollo Napoli, il pipita letale. Inter in testa e unica imbattuta. Roma e Lazio, Champions e non solo. Nella 15ma giornata di Serie A, la classifica torna ad accorciarsi, con un cambio in vetta: Inter sola al comando. Gol epico del portiere del Benevento al 95’: pareggio, primo punto dei sanniti e la poesia “Goal” di Umberto Saba stavolta ha un finale leggermente diverso In coda all’articolo il testo.

Napoli-Juventus

Il match chiave per lo scudetto termina con una vittoria della Juventus per 0-1, risultato poco pronosticabile alla vigilia.

Il Napoli aveva la possibilità di allungare a +7 proprio sui bianconeri (terzi) e consolidare le ambizioni scudetto, diventando la squadra da battere.

Invece il solito Higuain, quando vede la sua ex squadra diventa implacabile e segna un gol che riapre completamente il campionato.

Il Napoli ha perso non solo la testa della classifica, ma si ritrova la Juventus ad un punto di distanza e con una sconfitta pesante che sarà dura da digerire per giocatori e allenatore, in un momento non ottimale della stagione.

Il tridente fa fatica a segnare, il possesso palla è diventato sterile e la condizione fisica non è al top. Si fermano così a 26 le partite senza sconfitte per la squadra di Sarri.

La Vecchia Signora, dà una notevole prova di forza, con una difesa impenetrabile e con un Douglas Costa che ora sta dimostrando di valere i tanti milioni spesi per il suo cartellino.

Il vero fuoriclasse della Juventus è però Max Allegri, l’artefice di questa impresa, che con il 4-3-2-1 (modulo mai usato quest’anno), ha annullato il gioco del Napoli, ha rispettato l’avversario e con un’umiltà ha capito che questa era una partita da giocare in difesa e aspettare il momento giusto per ripartire in contropiede. La stagione della Juventus comincia adesso.

classifica 15ma giornata

Inter-Chievo

L’Inter non perde l’occasione di superare il Napoli in classifica e con un netto 5-0 conquista tre punti che vogliono dire quota 39 punti e primato; +1 sui partenopei.

Il pokerissimo porta la firma di Icardi che (supera Immobile in vetta alla classifica marcatori), Skriniar e la tripletta di Ivan Perisic che insieme al numero 9 argentino, è l’uomo chiave di questa squadra. Spalletti gongola in attesa del big-match di sabato sera contro la Juventus, che vorrà dire tanto per la lotta scudetto.

Roma-Spal

Riprende la marcia della Roma, dopo il pareggio contro il Genoa, 3-1 alla squadra di Semplici, con i gol di Dzeko (non segnava dal primo ottobre), Strootman e Pellegrini, alla prima rete con la maglia giallorossa. La Roma rimane quarta a -5 dalla vetta, Di Francesco comincia a pensare sempre più seriamente proprio alla vetta visto il campionato più che mai aperto: la Roma c’è.

Sampdoria-Lazio

Dopo due stop importanti per la squadra biancoceleste, la Lazio si riprende e conquista tre punti d’oro in rimonta contro la Samp: 1-2 il risultato finale, Milinkovic-Savic migliore in campo.

Prova di forza e carattere per gli uomini di Inzaghi, capace di vincere allo scadere del tempo in uno stadio dove la Sampdoria non aveva mai perso ne pareggiato in questa stagione: la Lazio vince così la sua nona partita in altrettante trasferte disputate; numeri da scudetto.

Benevento-Milan (la favola del portiere volante)

La prima di Gattuso sulla panchina rossonera si conclude in maniera assai rocambolesca: avanti per quasi tutta la partita, il Milan (dal 30’ st espulso Romagnoli) viene raggiunto sul 2-2 finale al 95′ dal colpo di testa vincente di Alberto Brignoli, portiere del Benevento.

Primo punto storico della squadra campana in Serie A che avviene nella maniera più bella possibile: nel suo stadio, contro il Milan, all’ultimo secondo con il gol decisivo del portiere, neanche fossimo in un film di fantascienza. Qui gli highlights

In casa rossonera invece, quanto accaduto rispecchia l’andazzo della stagione; le colpe della squadra e dirigenza sono tante, ma la fortuna non è mai stata dalla parte del Milan, perché non si può di certo incolpare il neo-allenatore o i giocatori per un evento del genere (molti lo fanno però). Note positive il ritorno al gol di Kalinic e Bonaventura, ma c’è molto lavoro da fare per Gattuso.

Le altre

Buon momento per la Fiorentina, 3-0 contro il Sassuolo, irriconoscibile in questa stagione. Chiesa e Simeone ancora a segno.

Quarto pareggio consecutivo per il Torino. 1-1 contro l’Atalanta e Belotti sempre a secco, Mihajlovic rischia? L’Europa è lontana.

Pareggio per 1-1 tra Bologna e Cagliari.

Questa sera Crotone-Udinese e Verona-Genoa.

Link Utili

Gol collection della giornata dal sito Sky

Fabrizio Bocca: cinque big per lo scudetto

Alberto Brignoli; il portiere goleador

Qui un commento dal sito di Gianluca di Marzio e i precedenti.

Dall’Eco di Bergamo i precedenti: Rampulla e Taibi, video.

Storia delle imprese dei numeri 1, dal sito Sky, video.

Storie di portieri italiani che hanno fatto gol da il post, con video.

La poesia di Umberto Saba

Goal

Il portiere caduto alla difesa
ultima vana, contro terra cela
la faccia, a non veder l’amara luce.
Il compagno in ginocchio che l’induce
con parole e con mano, a rilevarsi,
scopre pieni di lacrime i suoi occhi.

La folla – unita ebrezza – par trabocchi
nel campo. Intorno al vincitore stanno,
al suo collo si gettano i fratelli.
Pochi momenti come questo belli,
a quanti l’odio consuma e l’amore,
è dato, sotto il cielo, di vedere.

Presso la rete inviolata il portiere
– l’altro – è rimasto. Ma non la sua anima,
con la persona vi è rimasta sola.
La sua gioia si fa una capriola,
si fa baci che manda di lontano.
Della festa – egli dice – anch’io son parte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.