E sottolineo se.

Leonardo Samarelli

Mina cantava “e sottolineo se” nella canzone “E se domani “. E certo questo motivo mugolavamo stamattina facendoci la barba mentre le signore si davano un colpo di rossetto, una pennellata di rimmel. È primavera e al solito, accade da sette anni, la Juventus sembra destinata allo scudetto. Come il pranzo di Pasqua, l’albero di Natale è una tradizione ormai. Dopo una settimana di Coppe felice solo per la Roma stiamo a considerare la serie A: la classifica dice Juve 84 punti e Napoli 78 e la differenza fatela da voi che oggi sui giornali e sui media quel numero sta in tutti i calembour che ci sorprendono sempre. Possibile che nessuno abbia pensato che l’avrebbero fatto tutti o quasi quel titolo? Che tocca fa’ pe’ campa’, l’avevamo pensato anche noi formiche, scartato come troppo facile e ovvio. In ogni caso tutto va preceduto da un grande, magnifico “se”. Leggi tutto →

Higuain. Poi il terremoto.

Leonardo Samarelli

higuain-2

Sabato sera con Higuain. Non una gran partita ma la posta in gioco era pesante. Domenica mattina. Si aspettano le altre squadre e nel mattino in cui torna l’ora solare c’è davvero un bel sole. Alle 7.41 la scossa che azzera tutto. Una botta da 6.5, la più forte dal 1980, sentita in tutta Italia. La terza scossa dal 24 agosto. L’epicentro stavolta è nella zona di Norcia dove crolla anche la cattedrale di San Benedetto. Paesi distrutti nell’area tra Lazio, Umbria e Marche e quel che resta in gran parte inagibile. Decine di migliaia di  sfollati (stime anche di 100.000) ma nessun morto. Molti erano già in salvo lontano da casa; a quelli se ne aggiungono altri. Anche il Calcio ha manifestato solidarietà e si spera che prosegua e passi ai fatti. Un dolore che oltrepassa i confini del Paese e che rende triste la giornata di Sport. Tuttavia, nelle tende, nei dormitori, lontano da casa, forse qualcuna delle persone colpite ha tratto qualche minuto di distrazione dal campionato. La vita riprende anche in questo modo. Si spera di non ascoltare commenti e di vedere molti atti concreti subito.

Leggi tutto →

Scossa al campionato.

Leonardo Samarelli

decima-disegno-home

Terremoto in campo.

A Pescara, Roma e Firenze anche il terremoto, purtroppo, scende in campo. Tre scosse tra Marche e Umbria. Tra le 19.10 fino a poco dopo le 24. La più forte quella delle 21.18. Si gioca e si guarda la partita con la paura a Roma e Firenze. All’Adriatico di Pescara si scappa proprio. Niente morti ma l’emergenza continua dal 24 agosto.

Leggi tutto →

Subentro quindi segno: la formula Zaza.

Leonardo Samarelli

Allegri e Zaza regalano il primato alla Juve.

La 25esima giornata è stata caratterizzata dalla ‘’Partita’’: Juventus-Napoli.

Il Napoli, primo in classifica, a quota 56 punti, doveva difendersi dall’eventuale sorpasso dei bianconeri, secondi con 54 punti.

Lo stadio è completamente sold out, una partita così decisiva mancava in Serie A da tanti anni. Leggi tutto →

Appuntamento yes: fuga o sorpasso?

Leonardo Samarelli

Napoli e Juve pensano già allo scontro diretto, la Roma a due punti dal terzo posto

In attesa del match-scudetto di sabato prossimo, Napoli e Juve vincono ancora.

Sfida scudetto

La Fiorentina e l’Inter pareggiano, ne approfitta la Roma che con la terza vittoria consecutiva, si porta a -2 dal terzo posto. Leggi tutto →