Il calcio è bello perché è Var?

Leonardo Samarelli

Icardi e Dybala lasciano il segno, il Var anche.

Neanche il tempo di abituarsi alla nuova stagione calcistica che bisogna fermarsi per la sosta delle nazionali che vedrà l’Italia impegnata contro la Spagna sabato 2 settembre, nella splendida cornice del Santiago Bernabeu; partita fondamentale per la qualificazione a Russia 2018. Una Serie A che dalle prime due uscite, sembra essere tornata quella di fine anni 90-2000, quando il famoso ‘’settebello’’ (Roma, Lazio, Inter, Milan, Juventus, Parma e Fiorentina) lottava per le prime posizioni della classifica. Leggi tutto →

Derby. Purtoppo o per fortuna.

Leonardo Samarelli

Derby di Roma: Lazio 2 – Roma 0

Derby di Coppa Italia, andata: vince la meno quotata e non accadeva da 4 anni. L’ultima vittoria della Lazio nella finale di Coppa Italia del 26 maggio 2013.  È stato lutto per una parte e sollievo per tutto ciò che è venuto dopo per gli altri. Ieri si affrontavano la seconda del campionato e la quinta. Inutile dire qual è la seconda e quale la quinta. La Roma veniva da una vittoria esterna in campionato contro l’Inter. Osannato Nainggolan per le due formidabili reti dalla distanza. La Lazio aveva regolato con un misero 1-0, su rigore contestato, l’Udinese.

Eccoci qui a descrivere invece una vittoria senza discussioni dei biancocelesti e una timida prova della Roma. Il calcio dice molto di più di quel che sembra. Alti e bassi, soluzioni impreviste. C’è tanto delle storie anche non sportive di ogni giorno. Leggi tutto →

Vedo Viola.

Leonardo Samarelli

Prima giornata del girone di ritorno: la Juve cade ‘’ancora’’ in trasferta e riapre il campionato, la Roma adesso è più squadra e può credere nello scudetto, Inter Napoli e Lazio ok, per la zona salvezza, quasi condannate Palermo, Crotone e Pescara.

Fiorentina-Juve, un Chiesa ‘’indigesto’’ per Allegri.

A Firenze è la partita dell’anno, massima rivalità tra le due compagini. La Juventus soffre sin dall’inizio il pressing degli avversari, e i continui movimenti senza palla dei centrocampisti e attaccanti, che mandano fuori posizione la difesa bianconera.

Kalinic, nonostante le voci di mercato, gioca una partita praticamente perfetta: sponde, pressing e lotta su ogni pallone, ed è proprio lui a portare in vantaggio la Viola su una verticalizzazione di Bernardeschi, primo tempo di totale dominio per i padroni di casa. Qui gli highlights. Leggi tutto →