Non ci metto la firma.

Paolo Samarelli

Da qualche tempo molte delle infografiche (informazioni con parole e immagini) pubblicate sui giornali italiani sono anonime, senza la firma dell’autore o degli autori. Spesso si tratta di informazioni visive relative ad avvenimenti rilevanti resi comprensibili a colpo d’occhio e che spesso hanno una dimensione in pagina o in video anche superiore alla lunghezza dell’articolo al quale si riferiscono. L’infografica si è andata declinando nel tempo con vari nomi. Ora, come nome e come concetti, prevalgono il visual e il data journalism  (ma infografica, data e video journalism non sono proprio la stessa cosa). Queste definizioni in inglese conferiscono al prodotto un certificato di qualità e di attualità a prescindere dalla effettiva comprensione di quel che esprimono e fanno. Forse la definizione graphic journalism avrebbe potuto accorpare le definizioni tuttavia alla definizione si accosta troppo spesso la graphic novel (un mix tra disegni/fumetti e narrazione). Senza perdersi in definizioni in italiano o inglese mi riferisco a tutto ciò e a coloro che con disegni, immagini di vario tipo e parole scritte costruiscono un’informazione destinata ai media di qualsiasi tipo. Carta, web, televisione. Resta fuori la radio.

Ma perché allora in Italia non tutte le infografiche sono firmate? Semplice: firmano, sui vari tipi di media, in linea di massima,  i collaboratori esterni all’azienda. Non firmano i lavoratori interni all’azienda. Questo avviene per motivi economici. Leggi tutto →

Le quattro giornate di Napoli.

Leonardo Samarelli

La Juventus (73 punti) verso il quinto titolo, tonfo Napoli (67) con la Roma (63) alla finestra. Dopo l’interminabile sosta per le nazionali, il campionato di Serie A, ci ha regalato una 31esima giornata ricca di gioie dolore e nervosismi.

Se ne vanno i miti del calcio.

Dolore per la perdita di un grande uomo, Cesare Maldini, spentosi all’età di 84 anni. Cesare, non era solamente il padre di Paolo Maldini, era molto di più: ha fatto la storia del calcio italiano, sia come giocatore che come allenatore. Dopo Cruijff, il calcio mondiale perde un’altra pietra miliare di questo sport. Leggi tutto →

Intelligenza o intelligence?

Parigi 13112015

L’icona degli attentati del 13 novembre 2015. L’autore dell’illustrazione è Jean Jullien.

 

Paolo Samarelli

Quattro giorni dagli eventi di Parigi. Analisi, sintesi, bilanci, twett, facebook, social. È stato tutto già fatto e detto comprese foto (vere e false), reazioni, infografiche, ricostruzioni, decisioni, indecisioni e anche un bombardamento. Leggi tutto →