Serie A, elezioni e l’inverno.

Leonardo Samarelli

Rientrando a casa in una ghiacciata serata romana tre argomenti apparentemente dissimili attraversavano i pensieri: Serie A, elezioni e l’inverno. Il campionato avrà certamente un vincitore nei tepori di maggio, le elezioni politiche sembra proprio di no e l’inverno passerà con le Olimpiadi invernali e qualche medaglia l’abbiamo messa al petto. Leggi tutto →

Biathlon e scudetto.

Leonardo Samarelli

Biathlon e scudetto: la domenica celebra la prima medaglia italiana ai giochi olimpici invernali in Corea del Sud. Dominik Windisch vince il bronzo nella 10 km sprint. A -15° e col vento con gli sci di fondo a tecnica libera e col fucile in spalla. La prima delle medaglie che Malagò auspicava alla vigilia: “Andremo in doppia cifra”.  PyeongChang 2018, Corea del Sud un luogo che due mesi fa non sembrava l’ideale per le Olimpiadi e poi grazie alla diplomazia è riuscito a riavvicinare le due Coree che hanno sfilato assieme alla cerimonia d’apertura. Problemi con Trump e le atomiche per ora accantonati. Tuttavia, vero un bronzo non è un oro, spazi ristretti sui giornali anche sportivi. Commento del vincitore, 28 anni di Brunico: “Vengo da una vita di sconfitte” e già questo è un indizio. Intanto in in Italia, nel mondo di serie A, a migliaia di km di distanza, la Juventus, come nel biathlon, tira di precisione al bersaglio scudetto e il Napoli scivola in tecnica libera e si piazza di nuovo davanti ai bianconeri. Due discipline nella stessa gara. Leggi tutto →

Di pari passo.

Leonardo Samarelli

Napoli e Juve ritmo da big europee procedono di pari passo divise da un punto, Lazio in calo, Roma, vittoria scaccia crisi, Inter senza più scuse. Giornata n° 23 con sempre protagoniste Napoli e Juve, ormai in fuga solitaria; il distacco dalla Lazio terza è di 13 punti. Leggi tutto →

Inverno in palude.

Antonio Canu

Inverno in palude, il momento migliore per osservare i migratori

Sarà un fatto culturale o una predisposizione dell’animo, ma l’inverno appare come la stagione che più limita il nostro rapporto con gli ambienti naturali. Nulla di più sbagliato. E non solo perché i capricci del tempo- quello meteo – ci stanno abituando a stagioni ibride. Dove a dicembre già fioriscono piante di primavera o in autunno ci sono migratori che non hanno motivo di rimettersi in viaggio. Quando è freddo. Quando c’è la neve. Quando sferza il vento. Quando piove. La Natura c’è e per alcuni versi è anche più affascinante. Si manifesta con più forza. Leggi tutto →

La percezione del Var.

Leonardo Samarelli

La tecnologia introdotta nel calcio, il Var, ieri ha fatto cilecca e dato che la decisione finale spetta all’uomo/arbitro e agli uomini/arbitri assistenti in cabina regia qualcosa ieri non ha davvero funzionato: in dubbio è la “percezione del Var” che nella 22ma giornata ha dirottato più di una gara. Leggi tutto →

Calcio d’inverno dopo la sosta.

Leonardo Samarelli

Napoli letale ma la Juventus resta a un punto, la Lazio sogna in grande, Inter e Roma si mordono senza farsi male, il Milan è sulla strada giusta. Calcio d’inverno dopo la sosta, torna la serie A con la 21ma giornata. Leggi tutto →

Dinho va veloce (e ti corica)

 Paolo Samarelli

Ronaldinho, 37 anni, si è ritirato dal calcio giocato il 16 gennaio 2018, ieri. “Dinho va veloce (e ti corica)” questo probabilmente dicevano gli allenatori ai difensori prima della partita. Il sorriso del brasiliano dopo un gesto impossibile, dopo un'”elastico”, dopo un gol mai banale era privo di superbia, pulito come quello di un ragazzino che non ha ancora provato  il peggio della vita. Leggi tutto →